Incontaminate, inesplorate e incredibili

“Lontano nell’oceano che luccica e luccica come l’argento vivo si può trovare una piccola terra color piombo.In proporzione all’immenso oceano, la dimensione della minuscola terra montuosa è come un granello di sabbia sul pavimento di una sala da ballo.Ma visto attraverso una lente d’ingrandimento questo granello di sabbia è un mondo intero, con montagne e valli, insenature e fiordi e case con piccoli esseri umani.A un certo punto c’è anche un piccolo centro storico completo, con barche e moli, magazzini, strade, vicoli tortuosi e ripidi, giardini, mercati e cimiteri.C’è anche una vecchia chiesa situata sopra la città;dal suo campanile c’è una vista sui tetti delle case e oltre, lontano sull’oceano onnipotente”.

(William Heinesen, “The Lost Musicians”, 1950.)

Posizionate strategicamente tra Europa e Nord America, le Isole Faroe distano solo un paio d’ore di volo dai centri metropolitani del Nord Europa. Secoli di relativo isolamento hanno portato alla conservazione di antiche tradizioni che ancora oggi danno forma alla vita nelle Isole Faroe.

Un mondo diverso aleggia alla deriva nel vorticoso e ritmico Mare del Nord Atlantico. Un posto come nessun altro sulla terra. Una fuga idilliaca, pacificamente incastonata tra lussureggianti vallate verdi, imponenti scogliere di basalto e cascate che si tuffano direttamente nell’oceano sferzato dal vento. Le 18 isole vulcaniche frastagliate assomigliano a una manciata di rocce sparse a casaccio nell’oceano profondo. Dimora di montagne da mito, case dal tetto di torba simili a quelle degli hobbit e pecore a pelo lungo al pascolo, queste isole costituiscono il parco giochi perfetto per i nostri sensi.

I primi coloni conosciuti nelle Isole Faroe furono monaci irlandesi, che nel VI secolo d.C. parlarono delle “Isole delle Pecore e del Paradiso degli Uccelli”. I coloni dell’era vichinga stabiliscono il loro stato libero Il nome Føroyar (Isole Faroe)  che deriva dall’antico norreno e significa Isole delle pecore, nome dato dai coloni dell’epoca vichinga che arrivarono dalla Norvegia nel IX secolo. La cultura e l’organizzazione medievali delle Isole Faroe erano chiaramente norrene nell’origine e nella forma, e stabilirono il loro Althing (parlamento), in seguito chiamato Løgting, a Tinganes a Tórshavn. Tórshavn è ancora oggi la capitale delle moderne Isole Faroe e sostiene di avere il parlamento più antico del mondo.

ISOLE FAROER

In Fly & Drive

Partenza speciale 6 Dicembre 2021

Scopri il “segreto meglio custodito d’Europa” in questo viaggio in self-drive: la perfetta introduzione alle spettacolari Isole Faroe. Soggiornando in confortevoli guest strutture, avrai la libertà della tua auto per esplorare le meraviglie naturali e culturali di queste isole poco visitate del Nord Atlantico. Dall’antica capitale di Torshavn al remoto villaggio di Gjogv, scopri l’eredità vichinga, le imponenti scogliere di uccelli marini, la cucina eccentrica e le escursioni mozzafiato.

Programma

1 GIORNO 6 Dicembre Milano – Copenhagen

Partenza dall’Italia. Arrivo all’aeroporto di Copenhagen e trasferimento libero alla vostra struttura vicinissima alla Vesteport Station dove si può arrivare e partire per l’aeroporto con il treno. Sistemazione e se il tempo lo consente sarà possibile fare giro orientativo della città. Pernottamento.

2 GIORNO  Copenhagen – Vagar – Sandavagur

In tempo utile trasferimento libero all’aeroporto e volo per Vagar. Arrivo  e ritiro dell’auto a noleggio. Partenza per il villaggio di Gásadalur,  dove scopriremo questo piccolo gioiello, qui si potrà ammirare l’incredibile  vista della piccola isola di Tindhólmur. Proseguimento per  Sandavagur dove trascorreremo la notte.

3° GIORNO            Sandavagur – Mykines – Tórshavn

Partenza per Sørvágur  dove sarà possibile partecipare all’escursione facoltativa (escursione non inclusa nella quota ) per scoprire l’isola di Mykines. Tra imponenti scogliere e grotte con un po’ di fortuna si potranno osservare i simpatici Puffin . Rientro a Sørvágur e proseguimento con la vostra  l’auto per raggiungere il villaggio di Tjornuvik  situato nel Nord dell’isola di Streymoy,  qui si potranno ammirare  le imponenti formazioni rocciose del Gigante e la Strega.  Continuazione verso Tórshavn. Sistemazione e pernottamento.

4° GIORNO   Tórshavn – Suðuroy

Partenza in direzione del porto e imbarco sul traghetto per raggiungere Suðuroy, l’isola più meridionale di tutte ed è la quarta per dimensioni. Dedicheremo il resto della giornata per scoprire la splendida isola con le sue suggestive scogliere, spiagge di sabbia nera e i piccoli villaggi tra gli affascinanti fiordi. Sistemazione e pernottamento sull’isola di Suðuroy.

5° GIORNO   Suðuroy – Kirkjubøur – Tórshavn

Partenza per raggiungere il porto e imbarco sul traghetto che ci riporterà a Tórshavn. Con la nostra auto ci dirigeremo verso Kirkjubøur uno dei villaggi più antichi delle Isole Faroe e sicuramente uno dei più storici. Il villaggio è caratterizzato da casette con i tetti in torba.   Una visita alle rovine della Cattedrale di Magnus del 1300 circa, la chiesa di Saint Olav del XII secolo e l’antica fattoria Kirkjubøargarður dell’XI secolo, completeranno la visita. Rientro a Tórshavn per il pernottamento.

6° GIORNO   Streymoy – Eysturoy – Eiði – Gjógv – Leirvík – Klaksvík – Northern Isles

Partenza da Tórshavn per la giornata dedicata all’esplorazione delle Isole del Nord , si raggiunge l’isola di  Eysturoy e proseguiremo verso il villaggio di Eiði, da dove si può ammirare Slættaratindur, la montagna più alta delle Isole Faroe e le impressionanti formazioni rocciose conosciute come “Risin” e “Kellingin”. Lo scenario suggestivo ci accompagna fino a Gjógv, con il suo il caratteristico porto naturale. Attraverso un tunnel sottomarino decorato decorato con l’arte “light” del noto artista faroese Tróndur Patursson. da Leirvík si raggiunge Klaksvík un ottimo punto di partenza per  esplorare le altre Isole del Nord, ognuna con il proprio paesaggio spettacolare. Puoi esplorare Viðareiði sull’isola di Viðoy, il villaggio più settentrionale dell’arcipelago. Oppure l’isola di Kunoy, l’isola più alta. Pernottamento nelle Northern Isles.

7° GIORNO   Northern Isles – Vagar – Milano

Partenza per raggiungere l’aeroporto Vagar. Restituzione dell’auto a noleggio e imbarco sul volo di linea per rientro in Italia. Arrivo e fine dei nostri servizi.

NB. Trattandosi di viaggio in fly&drive il programma suggerito può subire variazioni.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:

Da Milano Malpensa                                    Euro 1.670,00  

Assicurazioni                                                 Euro   120,00

LA QUOTA COMPRENDE

* Voli aerei tasse incluse

* Noleggio auto occupata da 5 partecipanti, categoria economy con chilometraggio illimitato e CDW- Full insurance

* 7 notti in Guest house, ostelli o Bed&Breakfast come prescelto;

* Trattamento di pernottamento.

LA QUOTA NON COMPRENDE

Polizze Assicurative da calcolarsi sul prezzo finale del viaggio, carburante, pedaggi, pasti, visite ed escursioni. Mance e tutto quanto non specificato ne ”la quota comprende”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...