Tutte le nove isole dell’Arcipelago delle Azzorre sono d’origine vulcanica, e si trovano  in pieno Nord Atlantico. Le isole dell’arcipelago sono divise in tre gruppi geografici: il Gruppo Orientale (composto da Santa Maria e São Miguel), il Gruppo Centrale (che comprende le isole di Terceira, Graciosa, São Jorge, Pico e Faial) ed il Gruppo Occidentale (costituito dalle isole di Corvo e Flores). Le Azzorre, insieme agli arcipelaghi di Madera, delle Canarie e di Capo Verde, costituiscono la regione biogeografica della Macaronesia, designazione greca che significa “isole fortunate”. E’ davvero fortunato chi vi abita e chi le visita!

PROGRAMMA:

1° giorno 31 ott – MILANO – LISBONA- SÃO MIGUEL

Partenza dall’Italia con volo di linea Tap via Lisbona e arrivo a São Miguel. Trasferimento dall’aeroporto all’Hotel Vila Nova. Sistemazione. Tempo a disposizione per un giro orientativo. Pernottamento

São Miguel, situata sul lato orientale dell’arcipelago, è di gran lunga la più grande delle nove isole essendo lunga 65 km, 14 km nel punto più ampio e con una superficie di 750 kmq. È composto da 6 complessi vulcanici e comuni. A ovest dell’isola, troviamo Ponta Delgada, sede del governo regionale, la città principale e il porto che ha conservato la sua bellezza storica. È un piacere esplorare le stradine acciottolate delimitate da case d’epoca molto ben conservate. All’interno di questo comune si trovano le Sete Cidades, un cratere di un vulcano spento di 40 kmq, all’interno di due magnifici laghi. A nord dell’isola si trova la città agricola di Ribeira Grande, circondata da terre fertili che producono raccolti che includono patate, tabacco, barbabietola da zucchero, frutto della passione e tè (l’unico posto in Europa dove viene coltivato). Anche qui troviamo il drammatico Lago di fuoco “Lagoa do Fogo” e deliziose spiagge adagiate sotto alte scogliere.

La costa nord-orientale è una regione molto speciale e relativamente sconosciuta con spettacolari scogliere, altopiani fioriti, campi e montagne boscose a picco sul mare. Questa è la casa del raro ciuffolotto delle Azzorre. Il comune di Povoacão si trova a sud-est. con i giardini più belli delle Azzorre. La città termale di Furnas, una delle più grandi sorgenti di acqua termale del mondo, con il suo bellissimo lago quadrato di due chilometri delimitato da numerose azalee, ospita un giardino botanico di 30 acri di grande importanza internazionale.

A sud di São Miguel, i comuni di Vila Franca do Campo (la città è stata la prima capitale dell’isola) e Lagoa,  sono zone montuose e agricole con scogliere nere che scompaiono nell’oceano. Qui vengono coltivate ananas, banane e  arance.

C’è così tanto da fare durante il tuo soggiorno a São Miguel, scegli tra avvistamento di balene e delfini, immersioni, pesca d’altura, passeggiate e molto altro ancora.

GIORNO 2 – SÃO MIGUEL

Prima colazione. Con la nostra guida locale passeggiando, si  visita Ponta Delgada : Piazza Gonçalo Velho ; centro storico ; museo (chiuso il lunedì) e la chiesa Nossa Senhora da Esperança. Pranzo in ristorante locale. In seguito partenza per Ribeira Grande per visitare il centro città. La strada sale a 900 m di altitudine e offre un meraviglioso panorama dell’isola fino a Lagoa do Fogo, uno dei punti più belli di São Miguel. Il tour continua con direzione a Lagoa per visitare la tradizionale fabbrica di ceramiche. Ritorno in albergo. Pernottamento

GIORNO 3 – SÃO MIGUEL – FURNAS – SÃO MIGUEL

Prima colazione. Partenza per Furnas percorrendo la strada costiera Sud, visita a Lagoa e Água de Pau. In seguito visita a Vila Franca do Campo (pima capitale dell’isola). A Furnas, visita del lago e delle caldere limitrofe dove viene preparato il famoso “Cozido”, misto di carni e verdure cucinate in una caldera vulcanica. Dopo pranzo visita al Jardim Botânico Terra Nostra, uno dei più importanti giardini dell’isola con una piscina naturale alimentata da acque termali riscaldate. Ritorno a Ponta Delgada per la strada costiera Nord, nel tragitto visita a una piantagione di Tè, in attività da XIX secolo, e al belvedere di Santa Iria. Pernottamento.


GIORNO 4 – SÃO MIGUELTOUR SETE CIDADES

Prima colazione. Partenza da Ponta Delgada,   Percorrendo la strada del Carvão si raggiunge Sete Cidades. Durante il tragitto fermata nel belvedere Vista do Rei, domina dall’alto la valle. Una volta arrivati breve passeggiata e pranzo in un ristorante locale. Il tour continua lungo la strada Nord e a Vilas das Capelas visita al museo Etnografico. In seguito visita a una piantagione di Ananas e ritorno in città. Pernottamento.

GIORNO 5 – SÃO MIGUEL / FAIAL  L’ISOLA BLUAVVISTAMENTO DELLE BALENE

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Volo per l’isola di Faial. Trasferimento dall’aeroporto all’Hotel A piedi si raggiunge la marina di Horta per l’uscita in Oceano Atlantico per l’avvistamento di balene e delfini. L’attività Whale Watching (circa 3 ore) dipende dalle condizioni meteo-marine e il servizio non è privato, altri clienti possono condividere l’escursione. Rientro in albergo. Pernottamento.

L’isola di Faial ha cinque coste è diventata il luogo di riposo dei marinai transatlantici. Horta, il porto principale, ha un’atmosfera cosmopolita ed emozionante , nei bar e nei ristoranti, si sentono frammenti di storie di vela da tutto il mondo. L’atmosfera al leggendario Peter’s Cafe, di fronte al porto, racchiude l’essenza stessa dell’avventura nautica.

L’isola è dominata dal vulcano di 1.043 m e della sua vasta Caldeira (cratere vulcanico e riserva naturale), a cui si accede attraverso un tunnel nel lato vulcano.

Da metà giugno ad agosto l’isola è un tripudio di blu come le siepi di ortensie, originariamente importate da Cina e Giappone,

Il vulcano Capelinhos, considerato un punto di riferimento nel mondo della vulcanologia è una delle principali attrazioni di Faial, dove il visitatore rimarrà colpito dagli effetti dell’eruzione del 1957. Si tratta di una zona classificata come zona protetta di alto livello geologico e interesse biologico.Horta è un’ottima base da cui partire per visitare le isole di Pico (tutto l’anno con diverse escursioni giornaliere) e São Jorge (solo nei mesi estivi). Da Horta ci sono vedute meravigliose e in continua evoluzione del vulcano di Pico, che dista a soli  8 km.

GIORNO 6 – FAIAL

 Prima colazione.  Partenza con direzione Capelinhos zona dell’ultima eruzione vulcanica del 1957, e visita al Centro Vulcanico (da ottobre a maggio chiuso il lunedì). Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita all’azienda casearia locale e a Caldeira, il punto più alto dell’isola. Nella strada del ritorno fermate per ammirare gli splendidi scenari delle valli Flamengos e Espalanca dove sono localizzati i mulini a vento. Rientro in albergo. Pernottamento.

GIORNO 7 – FAIAL / PICO / FAIAL

 Prima colazione.  In mattinata, trasferimento al porto. Traghetto per l’isola di Pico (30 minuti). Arrivo a Madalena e partenza per la scogliera Cachorro attraversando alcuni villaggi tipici come São Roque. Il tour prosegue per la strada montana fino a 900 metri di altitudine, per visitare il lago Capitão, proseguimento fino al comune di Lajes. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita al museo dei Balenieri (chiuso il lunedì). Ritorno a Madalena per la strada costiera Sud, visita alla chiesa São Mateus e alla zona dei vigneti (Patrimonio Mondiale Unesco) dove si coltiva il vitigno autoctono Verdelho, tipico delle Azzorre e in particolare di Pico. Visita la museo del vino (chiuso il lunedì). Ritorno in traghetto a Faial e trasferimento dal porto all’hotel. Pernottamento.

Lungo 42 km e largo 15 km, con una superficie di 448 kmq, Pico è dominato dal suo vulcano (innevato in inverno) a 2351m è il punto più alto del Portogallo. I panorami da e verso il vulcano sono spettacolari e la sua presenza apparentemente unisce le isole centrali di Faial, Sao Jorge e la stessa Pico.

Non si possono avere dubbi sul fatto che quest’isola sia vulcanica, infatti tra Madalena e Lajes troviamo le pietre e le rocce nere meticolosamente raccolte per realizzare le labirintiche recinzioni murate che proteggono la famosa uva Pico verdelho (vino verdelho fortificato) che, si dice, fu importato nel XVI secolo da Cipro. Anche le case e le chiese sono nere – le loro decorazioni sono evidenziate in bianco.

Pico e la vicina Faial (a 30 minuti di barca da Madalena) erano i centri per la tradizionale caccia alle balene, un industria importante per le isole fino al suo divieto nel 1987. Queste due isole sono oggi il centro di un crescente interesse per l’avvistamento delle balene.

GIORNO 8 – FAIAL –  LISBONA – MILANO

 Prima colazione.  Trasferimento dall’hotel all’aeroporto e partenza per l’Italia con volo di linea Tap via Lisbona. Arrivo e fine dei servizi.

SISTEMAZIONI:

MY STORY HOTEL VILA NOVA 3* 

Situato vicino al centro storico e alla tradizionale area dello shopping, vicino all’Oceano Atlantico e al porto. L’hotel Vila Nova dispone di 102 camere moderne dotate di aria condizionata, bagno completo, asciugacapelli, TV via cavo, telefono con linea diretta, accesso a Internet e cassaforte in camera. Altri servizi includono una sala giochi, una sala riunioni, una sala fitness, chiosco Internet gratuito, servizio lavanderia, piscina esterna riscaldata, parcheggio, bar con servizio snack e un ristorante, distributori di bevande analcoliche in tutti i piani.

HOTEL AZORIS FAIAL GARDEN 4*

L’Azoris Faial Garden ha il concetto perfetto per coloro che cercano una vacanza nel più puro riposo e tranquillità della natura. Con una vista mozzafiato e privilegiata sull’Atlantico e sul monte Pico, l’ammirevole hotel a quattro stelle offre comfort e benessere per ricevere il meglio dei suoi ospiti. Situato nella città di Horta, sull’isola di Faial, a 5 minuti a piedi dal centro e dal porto turistico. A disposizione un Centro Benessere per prenderti cura di te stesso – Idromassaggio, Sauna, Bagno Turco, Palestra – e potrai usufruire anche delle Piscine Esterne e Coperte.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE  A PERSONA :

Da Milano                                                                            Euro  1.790,00 

Quota Iscrizione                                                                  Euro       40,00

Ass. annullamento I4T – Anti Covid                                 Euro       90,00

LA QUOTA COMPRENDE:

– Voli dall’Italia ,voli interni e relative tasse aeroportuali

* 7 notti negli hotel menzionati in pernottamento e prima colazione;

* Trasferimenti e tour come descritti nel programma con guida parlante italiano;

* 5 pranzi con bevande incluse (vino bianco e rosso, birra, bibite, acqua minerale, caffè o tè);

* Biglietti d’ingresso (Museo a Ponta Delgada, Lago di Furnas, Giardino Terra Nostra, Museo Etnografico, Monumento Naturale “Caldeira Velha”, Centro di interpretazione Capelinhos, Musei sull’isola di Pico);

* Traghetto HOR / PIX / HOR

ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA MINIMO 10 PARTECIPANTI

LA  QUOTA  NON COMPRENDE:

– Pasti e bevande non incluse nel programma
– Mance ed extra personali
– Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota include”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...